Ci sono città che si impongono nella memoria, nelle cronache, nel desiderio di conoscerle e altre che sfuggono via, passano sotto traccia, spariscono e riappaiono improvvisamente…

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

L’orgogliosa Ascoli Piceno, terra di genti antiche, scolpita nel travertino, che scivola verso il contemporaneo, divenendo lo scenario di un film che fece epoca, Alfredo Alfredo di Pietro Germi, nel 1972.

In questa città morbida – come il cuore delle olive ascolane – dal colore mielato delle sue pietre, ci muoveremo per ritrovare l’essenza profonda di una storia millenaria e di una cultura che si fa gesto nella operosità dei suoi artigiani e dei suoi artisti.

Civitella del Tronto è già in Abruzzo, aggrappata alla sua rupe dalla quale tutte le montagne d’Abruzzo sono visibili, nella loro asprezza e dignità; Castel Trosino raccolse l’eredità dei Longobardi, che qui si insediarono 1.500 anni fa.

Teramo, ai piedi del Gran Sasso, porta d’Abruzzo, nei suoi stratificati quartieri, è una scoperta continua; come Giulianova, allungata sul mare, baluardo e sogno di città ideale rinascimentale.

DESCRIZIONE ITINERARIO

Sabato 4 Dicembre 2021 – Da Genova a Gradara e Ascoli Piceno

 

Si parte! Con bus riservato raggiungiamo Gradara, per una breve passeggiata di 3 km intorno alla rocca di Gradara,

probabilmente coincidente con la pausa pranzo.

Il sito è un omaggio ottocentesco alla vicenda di Paolo e Francesca ed un esempio di recupero romantico di un maniero medievale e rinascimentale.

Raggiungiamo quindi con una seconda tappa di viaggio Ascoli Piceno.

Prima di raggiungere l’hotel sosta presso il tempietto di sant’Emidio alle rocche, una suggestiva costruzione neoclassica, frutto del culto di Sant’Emidio, patrono della città.

Sistemazione in Albergo Sant’Emidio ad Ascoli Piceno per cena e pernottamento.

Domenica 5 Dicembre 2021 – Ascoli Piceno

 

Colazione del mattino in hotel.

Giornata dedicata al trekking urbano in Ascoli, la città dalle cento torri.

L’itinerario ci porterà alla scoperta del cuore monumentale della città, dal Duomo alla chiesa di San Francesco, Sant’Agostino, san Tommaso e san Giacomo, tra piazze storiche, palazzi e chiostri.

Pranzo libero in città.

L’escursione urbana consentirà anche di cogliere l’aspetto ambientale e paesaggistico, toccando i sobborghi esterni, parte integrante del contesto storico e urbano.

Cena e pernottamento in hotel ad Ascoli.

Lunedi 6 Dicembre 2021 – Civitella del Tronto e Castel Trosino

Colazione del mattino a buffet in hotel.

Una bella  e  facile escursione ci conduce a Colle San Nicola, dal  quale possiamo ammirare il paesaggio di  Civitella del Tronto che visiteremo subito dopo.

Civitella, situata sul confine tra Abruzzo e Marche, baluardo angioino e poi dello Stato Pontificio, è una terrazza panoramica sul Massiccio del Gran Sasso e sulle montagne circostanti.

Il centro storico, protetto da una grande fortezza, è denso di edifici religiosi e laici di matrice medievale, che confermano il ruolo strategico e di passaggio del sito.

Pranzo libero a Civitella.

Terminata la visita, in corso di rientro una breve sosta a Castel Trosino, una sorta di copia in miniatura di Civitella. Da qui partivano, in epoca romana, i canali per le acque di Ascoli Piceno, poi i longobardi lo resero un luogo fortificato e divenne nel XV secolo covo di briganti: tante storie per ogni stagione…

Rientro ad Ascoli Piceno, per la cena e il pernottamento.

Martedì 7 Dicembre 2021 – a Teramo

 

Colazione in hotel.

Lasciamo Ascoli Piceno per raggiungere Teramo, in Abruzzo, dove dormiremo.

Divisa in quattro rioni storici, e segnata dai ancora dal terremoto del 2016, è costellata di edifici interessanti, tra i quali spiccano il Duomo e il Santuario delle Grazie, entrambi di matrice medievale.

La nostra giornata, che prevede il pranzo libero in città, grazie al trekking urbano, consentirà una esplorazione sistematica di Teramo, centro commerciale pre-romano, forse per la ricchezza delle produzioni agricole. Conquistata dai romani nel III sec a. C., nel corso dei secoli fu danneggiata da numerosi saccheggi e da terremoti.

Cena e pernottamento in Hotel Gran Sasso a Teramo.

Mercoledi 8 Dicembre 202 – Giulianova e rientro

 

Colazione del mattino in hotel, spostamento sulla costa a Giulianova.

Su un sito abitato dall’antichità sorge nel XV secolo una città «ideale» Julia Nova, l’attuale Giulianova.

Tre imponenti chiese segnano la parte monumentale religiosa, accompagnata da un interessante sviluppo urbanistico lungo la costa, fortificato all’atto della nascita, e divenuto residenziale tra Otto e Novecento, con belle ville liberty: città di storia e di vacanza.

Dopo il pranzo libero in città, rientro in Liguria.

Per maggiori informazioni scarica il programma dettagliato

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

CONDIVIDI!

CONTATTACI

    TRASPORTI

    SI PARTE DA GENOVA

    Ħ Genova – Piazza della Vittoria Lato Inps, ore 7.00

    Ħ Genova – Stazione Principe  ore 7.10

    Ħ Genova – Sampierdarena, Via Dino Col ore 7.20

    QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: 850 euro

    Gruppo minimo 15 partecipanti

    SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 150 euro
    ACCONTO: 300 euro

    Prenotazione immediata, sino ad esaurimento posti disponibili.

    Saldo entro e non oltre il 20 Novembre 2021

    LA QUOTA COMPRENDE

    • Viaggio in pullman 30/50 pax a/r (in base a regole Covid)
    • Sistemazione in camera a due letti in hotel ***
    • Colazioni, cene in hotel comprensive di bevande
    • Ingressi musei e monumenti ove previsti e guide locali ove previste
    • Sistema di microfonaggio
    • Assistenza culturale storica e tecnica a cura di Flavia Cellerino
    • Polizza assicurativa “medico-bagaglio-annullamento” e protezione Covid-19

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • Gli extra in genere, i pasti di mezzogiorno, le mance
    SCARICA IL PROGRAMMA

    CONDIVIDI!

    CONTATTACI