In collaborazione con Associazione Culturale «La Via delle Arti» di Savona, Artesulcammino vi propone un itinerario in Ciociaria. Un territorio collinare a sud di Roma, tra Tirreno e dorsale appenninica.

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

A sud di Roma si estende una territorio collinare, tra Tirreno e dorsale appenninica, in parte conosciuto come Ciociaria. Una terra ricca di storia, che ha accompagnato l’affermazione del potere di Roma, il lento declino e l’affermazione del potere feudale e papale nel Medioevo, il silenzio di monasteri benedettini, lo splendore delle ville rinascimentali delle grandi famiglie che dominavano la curia romana sino alle crisi politiche ed economiche seicentesche e settecentesche.

Terra di malaria e di pastori, descritta da molti poeti e letterati o viaggiatori, ci regala lo splendore della cripta completamente affrescata nel medioevo ad Anagni, città di Papi e di schiaffi (!), una chiesa di rito, le architetture difensive di Fiano Romano, o i resti dell’impianto romano di Tuscolo, il complesso monastico di Subiaco, il centro storico di Ferentino ancora segnato dalla presenza delle mura ciclopiche, oppure il rutilante splendore rinascimentale della villa Chigi ad Ariccia, oppure l’imponenza architettonica degli edifici di Palestrina.

DESCRIZIONE ITINERARIO

1° giorno: da Savona/Genova a Fiano Romano e Fiuggi

Il percorso, quasi interamente autostradale,  ci porta a Fiuggi, con pranzo libero in autogrill. Nel pomeriggio una sosta presso Fiano Romano ci permette di spezzare la monotonia del viaggio e di scoprire un centro storico spesso ignorato, ma dotato di una struttura urbanistica e di una dimensione storica di notevole importanza.

Proseguiremo, quindi sino a Fiuggi per la cena e il pernottamento presso Hotel San Giorgio

2° giorno: Tuscolo e Ariccia

Risaliamo verso nord a raggiungere l’area dei laghi vulcanici di Nemi e Albano, area di importanza strategica nell’antichità e nel medioevo. Qui si sviluppò il potere dei conti di Tuscolo, potente famiglia in grado di determinare la scelta dei papi e il loro potere nei secoli centrali del medioevo.

L’area archeologica di Tuscolo e Ariccia, con la residenza dei Chigi, sono tra le due visite più importanti della giornata, con probabile sosta per la pausa pranzo, libero, ad Albano Laziale.

3° giorno: Subiaco

Risalendo la valle dell’Aniene, in prossimità del margine sud dei monti Simbruini raggiungiamo Subiaco. Oggetto della nostra attenzione sarà il centro storico di Subiaco, la chiesa di San Francesco con gli affreschi del Sodoma e la rocca abbaziale.

4° giorno: Anagni e Ferentino

Si parte alla volta di Anagni. Un centro storico stratificato nel tempo al vertice del quale si trova la cattedrale di santa Maria Assunta, un vero e proprio scrigno di meraviglie. Nei pressi della cattedrale si trova anche il palazzo dei papi, pure oggetto della nostra visita.

Il pomeriggio ci trova a Ferentino, altro sito di rilevante ruolo storico e architettonico, a cominciare dalla cattedrale per scendere sino alla chiesa abbaziale di santa Maria maggiore.

5° giorno: Palestrina – Savona

Viaggio di rientro in bus con tappa visita a Palestrina.

Per maggiori informazioni scarica il programma dettagliato

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
CONTATTACI

    TRASPORTI

    SI PARTE DA SAVONA e GENOVA

    Con bus riservato. Le località e gli orari di partenza saranno comunicati direttamente ai singoli partecipanti.

    QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: 685 euro

    Gruppo minimo 20 partecipanti, massimo 25

    SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 80 euro
    ACCONTO: 300 euro

    Prenotazione immediata, necessaria sino ad esaurimento posti disponibili, e comunque non oltre il 31 agosto

    Saldo entro il 20 settembre 2020

    LA QUOTA COMPRENDE

    • Viaggio in pullman riservato da Savona e durante tutto il viaggio
    • Sistemazione in camera a due letti in hotel **** San Giorgio a Fiuggi, con colazioni, cene in hotel comprensive di bevande
    • Tasse di soggiorno
    • Assistenza culturale per tutta la durata del viaggio e illustrazioni storico – artistiche a cura di Flavia Cellerino
    • Assistenza tecnica a cura di Norma Ginola, presidente de «la via delle arti»
    • Visite guidate con guide locali ove necessarie
    • Ingressi a tutti i monumenti e musei previsti in programma
    • Sistema di microfonaggio
    • Polizza assicurativa “medico-bagaglio-annullamento”

    LA QUOTA NON COMPRENDE

    • Gli extra in genere
    • I pasti di mezzogiorno
    • Le mance
    • Quanto non espressamente citato nel programma
    SCARICA IL PROGRAMMA

    21-25 Ottobre

    CONTATTACI