TERZO INCONTRO DEL CICLO  “TELE, VETTE E CAVALLETTI”

Dipingere le montagne nel primo Novecento

a cura di  F. Cellerino

In trasferta a Sambuco, in valle Stura di Demonte (CN), in collaborazione con il Comune e con il B&B Radici, parliamo d’arte e di montagne.

Alle ore 21, in frazione Clauzio, una conferenza dedicata alla pittura della montagna quando ogni certezza pittorica, e non solo, segna l’avvio del Novecento. L’età delle avanguardie coincide con le grandi trasformazioni e devastazioni del primo Novecento. Così anche le montagne dipinte si trasformano. I quadri non raccontano più l’ammirazione e la conquista, sublimano, piuttosto, il racconto di percezioni e situazione eversive, dolorose, intime o, al contrario piene di speranza e coraggio. Sulle vette compaiono colori che mai avremmo immaginato, a trasformare i panorami consueti e rassicuranti.

Informazioni

Luogo e Data:

Sambuco (CN), Frazione Clauzio

Giovedì 13 agosto 2020

Evento annullato in casa di pioggia


Ora:

21:00


Prezzo:

Ingresso gratuito.


Programma

TERZO INCONTRO DEL CICLO  “TELE, VETTE E CAVALLETTI”

Dipingere le montagne nel primo Novecento

a cura di  F. Cellerino

In trasferta a Sambuco, in valle Stura di Demonte (CN), in collaborazione con il Comune e con il B&B Radici, parliamo d’arte e di montagne.

Alle ore 21, in frazione Clauzio, una conferenza dedicata alla pittura della montagna quando ogni certezza pittorica, e non solo, segna l’avvio del Novecento. L’età delle avanguardie coincide con le grandi trasformazioni e devastazioni del primo Novecento. Così anche le montagne dipinte si trasformano. I quadri non raccontano più l’ammirazione e la conquista, sublimano, piuttosto, il racconto di percezioni e situazione eversive, dolorose, intime o, al contrario piene di speranza e coraggio. Sulle vette compaiono colori che mai avremmo immaginato, a trasformare i panorami consueti e rassicuranti.

PRENOTAZIONE

Agenzia viaggi Celeber

Tel 02 36570490 – flavia@artesulcammino.it

CONTATTACI