In collaborazione con Associazione Culturale «La Via delle Arti» di Savona, completiamo la conoscenza dettagliata di Napoli, una città che ci ha già affascinato, studiando in dettaglio il suo fascino barocco, con la reggia di Caserta e altri monumenti imperdibili

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

“Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai miei occhi è, senza nessun paragone, la città più bella dell’universo”.

Stendhal, 1817

Detto da colui che ha dato nome ad una sindrome di «svenimento» da bellezza…. È un giudizio che segna in maniera inequivocabile il fascino di una città dominata da contrasti naturali, architettonici e ambientali che la rendono speciale.

Abbiamo già dedicato un viaggio alla Napoli antica, e medievale, scoprendo una storia a tratti poco nota, dalle catacombe sino alla meraviglia dei chiostri di Santa Chiara, sconfinando, inevitabilmente, anche nel barocco.

Ora torniamo, perché come Stendhal siamo consapevoli che non basta un incontro per capirsi, conoscersi, amarsi.
Torniamo per approfondire altri aspetti della cultura, della società e dell’arte napoletana, in particolare concentrandoci sugli episodi barocchi più significativi, almeno quelli in questo momento fruibili, poiché alcuni monumenti risultano chiusi e non visitabili a causa di danni strutturali.

Ri-connettendoci alle meraviglie di Ercolano (ammirate nel viaggio passato) visiteremo il museo archeologico e il sito di Cimitile, che ci riporterà all’antichità e all’alto medioevo, e passeremo il testimone al barocco attraverso il rinascimento della chiesa di San Giovanni in Carbonara.

Palazzo Reale e la reggia di Caserta ci racconteranno in dettaglio i fasti di una nobiltà partenopea non sempre conosciuta nella sue vesti veritiere, e una mostra a Palazzo di Capodimonte coronerà la conoscenza del vivere tra barocco e rococò, unitamente alle collezioni di Capodimonte. Dai Santissimi Apostoli a Sant’Aniello a Caponapoli, dal Pio Monte di Misericordia al Gesù Nuovo, San Paolo Maggiore e San Gregorio e altre istituzioni scandiranno i molteplici aspetti di un «barocco» che non parla una sola lingua ma dialetti diversi, che si mescolano agli odori e agli umori delle strade.

DESCRIZIONE ITINERARIO

Mercoledì 12 Febbraio: Da Savona e Genova o da Milano a Napoli

Con bus riservato si raggiunge aeroporto di Genova, per partenza con volo per Fiumicino. Qui ci troviamo con gli amici in arrivo da Milano e quindi raggiungiamo Napoli.
Inizia il nostro tour in città incontrando la guida locale che ci assisterà in alcuni visite e raggiungendo con bus riservato il museo Archeologico.
Sistemazione in Hotel Terminus per cena e pernottamento.

Giovedi 13 Febbraio: Napoli: le chiese del baroccoa

Una giornata «napoletana» con i suoi ritmi e le sue bellezze.
Si inizia con San Giovanni a Carbonara, per passare ai Santissimi Apostoli e a sant’Aniello a Caponapoli.
Una pausa per il pranzo libero ed è la volta del Pio Monte e del Gesù Nuovo.

Venerdi 14 Febbraio: Cimitile e Caserta

Con bus riservato raggiungiamo il complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile.
Terminata la visita ci spostiamo in prossimità di Caserta per il pranzo in ristorante.
Raggiungiamo la Reggia di Caserta per la visita.
Terminata la visita rientro a Napoli per la cena e il pernottamento.

Sabato 15 Febbraio: Napoli: ancora barocco

Oggi ci aspettano le chiese di San Paolo Maggiore, Gregorio Armeno e il suo chiostro e Santa Maria La Nova.
Siamo nel cuore della Napoli storica, non solo per quanto riguarda i monumenti, ma anche per ciò che rappresenta l’anima di Napoli stessa.
Pranzo libero. Il pomeriggio è consacrato al Palazzo Reale.
Cena e pernottamento in hotel.

Domenica 16 Febbraio: Napoli, visioni per un saluto. Rientro a Milano, Genova, Savona

Con bus riservato lasciamo l’hotel per raggiungere la Certosa di San Martino, in posizione panoramica. Oltre a visitare il complesso religioso potremo ammirare lo sviluppo della città nel suo contesto naturale. Dopo il pranzo, libero, raggiungiamo il sito di Capodimonte, per una visita alla mostra dedicata al vivere barocco e completare la conoscenza delle sue collezioni.
Trasferimento in aeroporto e partenza per Fiumicino, quindi per Genova o Milano.
Da Genova, bus per rientro a Savona e località della costa.

Per maggiori informazioni scarica il programma dettagliato

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
CONTATTACI

TRASPORTI

ANDATA 12 Febbraio

DA SAVONA e GENOVA

Ħ SV/GE – Da Savona con bus navetta si raggiunge l’aeroporto di Genova. Orari di partenza comunicati direttamente ai partecipanti. Per i genovesi appuntamento direttamente in aeroporto Cristoforo Colombo ai banchi di partenza Alitalia alle ore 10.00.

Volo  AZ1384 ore 11,25 da Genova per Roma Fiumicino / Volo AZ1269 ore 13,55 da Roma Fiumicino per Napoli


DA MILANO

Ħ MI – Appuntamento in aeroporto Linate ai banchi di partenza Alitalia con assistenza al volo alle ore 9.30

  Volo AZ2045 ore 11,00 da Milano Linate per Roma Fiumicino / Volo AZ1269 ore 13,55 da Roma Fiumicino per Napoli



RITORNO 16 Febbraio

PER GENOVA

  Volo AZ1274 ore 19,20 da Napoli per Roma Fiumicino / Volo AZ1389 ore 21,40 da Roma Fiumicino per Genova

PER MILANO

  Volo AZ1274 ore 19,20 da Napoli per Roma Fiumicino / Volo AZ2130 ore 22,00 da Roma Fiumicino per Milano Linate

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: 980 euro

Gruppo minimo 25 partecipanti

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 150 euro
ACCONTO: 450 euro

Prenotazione immediata, necessaria sino ad esaurimento posti disponibili, e comunque non oltre il 10 gennaio 2020

Saldo entro il 30 gennaio 2020

LA QUOTA COMPRENDE

  • Viaggio in aereo a/r per Napoli (con partenza da Genova e/o da Milano)
  • Bus navetta da Savona ad aeroporto e viceversa
  • Bus riservato a Napoli come da programma
  • Mezzi pubblici ove necessari a Napoli
  • Sistemazione in camera a due letti in hotel *** con colazioni, cene in hotel
  • Pranzo in ristorante a Caserta o dintorni
  • Tasse di soggiorno
  • Assistenza tecnica a cura di Norma Ginola, presidente Associazione «La via delle Arti»
  • Assistenza culturale a cura di Flavia Cellerino
  • Guida locale ove necessaria
  • Biglietti ingresso monumenti citati in programma
  • Sistema di microfonaggio
  • Polizza assicurativa “medico-bagaglio-annullamento”

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Gli extra in genere
  • I pasti liberi di mezzogiorno
  • Le mance
  • Quanto non espressamente citato nel programma
SCARICA IL PROGRAMMA
CONTATTACI